Faq

Come devo installare il mio THEO HEATER- AQUARIUM HEATER?

Applicare le ventose di supporto  al riscaldatore e posizionare il prodotto così assemblato all’interno dell’acquario in una zona caratterizzata da elevato ricircolo in modo da garantire migliore efficienza del prodotto, distribuzione omogenea del calore, più precisione del termoriscaldatore.

Quanto devo immergere il THEO HEATER- AQUARIUM HEATER?

Il posizionamento è libero, unica avvertenza, controllare che il prodotto si completamente immerso o che il livello d’acqua non sia inferiore alla linea “WATER LEVEL - TAUCHTIEFE - NIVEAU D’EAU - LIVELLO DELL’ACQUA”, visibile appena sotto la testa del riscaldatore.

Il riscaldatore THEO HEATER- AQUARIUM HEATER rimane sempre acceso, oppure si spegne automaticamente?

Il riscaldatore è dotato di spia di funzionamento che si accende solo nel caso in cui l’acqua sia ad una temperatura inferiore a quella desiderata, e il riscaldatore entri in funzione. Non appena l’acqua raggiunge la temperatura impostata, il riscaldatore la mantiene automaticamente, e la spia si spegne.

Quali precauzioni d’uso devo considerare?

Prima di qualunque manutenzione o prima di immergere mani nell’acquario, togliere l’alimentazione di tutti gli apparecchi elettrici immersi.
Verificare che i vari componenti quali provetta in vetro, cavo e spina non siano danneggiati. In caso contrario non collegare alla rete.
Verificare che il voltaggio riportato sull’etichetta dell’apparecchio corrisponda a quello della rete.
Non collegare l’apparecchio alla rete se non dopo averlo immerso in acqua.

Dopo 24 ore o più dall’installazione del riscaldatore la temperatura dell’acqua è ancora molto più bassa di quella voluta, cosa posso fare?

Verificare di aver impostato correttamente la temperatura.
Verificare che la spina sia attaccata e che ci sia corrente.
Verificare che il riscaldatore sia immerso almeno fino alla scritta WATER LEVEL - TAUCHTIEFE - NIVEAU D’EAU - LIVELLO DELL’ACQUA;
Verificare che ci sia un buon ricircolo di acqua nella zona in cui è posizionato il riscaldatore (eventualmente orientare il getto della pompa verso lo stesso);
Verificare che la differenza tra la temperatura impostata e quella del locale dove è collocato l'acquario rientri nei limiti riportati nella tabella delle istruzioni
Verificare che la capacità della vasca sia entro i limiti indicati sull’etichetta del riscaldatore;
Verificare che non ci siano incrostazioni di calcare o corpi estranei sul vetro. In tal caso, staccare la spina e togliere le incrostazioni dal riscaldatore.
Verificare la qualità e precisione del termometro: alcuni dei termometri in commercio leggono in modo approssimativo la temperatura